© 2017 prodotto da FILMEDEA. a cura di EXPOSITORE

ItalianiCoraggiosi è una testata giornalistica telematica registrata al Tribunale di Verona con il n°2099 R.S.

December 29, 2017

December 28, 2017

December 26, 2017

December 24, 2017

December 22, 2017

December 16, 2017

December 12, 2017

December 8, 2017

December 4, 2017

Please reload

Post recenti

Aldo Cazzullo_L'Opinione

December 29, 2017

1/10
Please reload

Post in evidenza

Pietro Mennea

December 24, 2017

 

La freccia del sud”, Pietro Paolo Mennea, nasce il 28 giugno del 1952 a Barletta, da una famiglia di umili origini, mamma casalinga e papà sarto. Sin da adolescente mette in mostra doti notevoli in campo atletico, soprattutto nella corsa. Memorabili i suoi duelli con il russo Borzov.

 

Il suo debutto in un grande evento avviene a soli diciannove anni, in occasione dei Campionati Europei del 1971, quando conquista un sesto posto nei duecento metri e la medaglia di bronzo nella staffetta 4x100.

 

L'anno successivo è già alle Olimpiadi; a Monaco 1972, il velocista pugliese sale sul podio nella finale dei duecento metri, terzo dietro al sovietico Valerij Borzov e a Larry Black, statunitense.

 

La carriera sportiva prende il volo da subito, le conferme arrivano agli Europei di Roma del 1974, quando davanti al pubblico di casa Pietro conquista la medaglia d'argento nella staffetta e nei cento metri (ancora una volta dietro Borzov, destinato a diventare il suo storico rivale), ma soprattutto la medaglia d'oro nei duecento, sua specialità prediletta.

 

Vince i duecento agli Europei di Praga nel 1978, nella kermesse cecoslovacca sfodera una prestazione eccezionale conquistando anche la mezza distanza. Sempre in campo continentale, nello stesso anno vince per la prima volta i 400 metri agli Europei indoor.

 

Nel 1979 Mennea prende parte anche alle Universiadi (a quei tempi è studente di Scienze Politiche) che si tengono a Città del Messico: proprio in questa occasione corre i duecento metri in 19 secondi e 72 centesimi, il che significa record del mondo.

 

Campione olimpico dei 200 metri piani a Mosca 1980 e detentore del primato mondiale della specialità dal 1979 al 1996 con il tempo di 19"72, tuttora primato europeo. Nella storia dell'atletica leggera "la Freccia del Sud" è l'unico duecentista ad essersi qualificato per quattro finali olimpiche consecutive. Il suo medagliere è completato da due bronzi olimpici, un argento e un bronzo ai Mondiali, tre ori, due argenti e un bronzo agli Europei.

 

Nel 1981 annuncia il proprio ritiro, motivato dall'intenzione di dedicarsi allo studio. In realtà cambia idea presto e il 22 marzo del 1983 stabilisce un record mondiale ancora imbattuto: è quello dei 150 metri, percorsi sulla pista dello stadio comunale di Cassino in 14 secondi e 8 decimi.

 

Un primato che sopravvive nonostante i tentativi recenti di superarlo, come quello di Usain Bolt, stabilito il 17 maggio del 2009 con un tempo di 14 secondi e 35: tempo non omologato in quanto fatto segnare su una pista rettilinea.

 

Mennea è stato deputato del Parlamento Europeo a Bruxelles dal 1999 al 2004, ha scritto molti saggi di vari argomenti e ha esercitato le professioni di avvocato e commercialista avendo conseguito quattro lauree. Sembra incarnare il principio di Giovenale della ‘mens sana in corpore sano’.

 

Dal 2006, insieme con la moglie Manuela Olivieri, ha dato vita a una Onlus, la "Fondazione Pietro Mennea", che si propone di effettuare assistenza sociale e donazioni economiche a enti di ricerca, caritatevoli, associazioni sportive e istituzioni culturali mediante progetti di carattere filantropico.

 

Sempre insieme alla moglie (avvocato come lui, con uno studio a Roma) nel 2010 ha dato vita a una class action per difendere diversi cittadini italiani colpiti dal crac terribile della Lehman Brothers.

 

Da tempo malato, ha terminato la sua lotta contro un male incurabile spegnendosi a Roma il giorno 21 marzo 2013, all'età di 60 anni.

 

Ha corso troppo, ha superato il tempo arrivando in anticipo all’ultimo appuntamento.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square